//instead of 10 put the your id

SIMPLE A1 – Insaccatrici per sacchi a valvola preformati, applicabili per polveri fini e miste.

Un brevetto per alte prestazioni.

Le singolari doti di robustezza e di minima necessità manutentiva unite alla capacità di fornire elevate prestazioni produttive hanno fatto il successo mondiale di SIMPLE A1.

Oltre 1.700 installazioni nei 5 continenti testimoniano di uno strumento ideale per operazioni di insaccamento rapide ed efficaci.

Il particolare principio operativo, nato da un brevetto Paglierani del 1955, vede l’intervento di una turbina ad asse verticale che provvede all’alimentazione costante della coclea di insaccamento ad asse orizzontale.
Questa azione integrata assicura la massima efficienza e minimizza l’emissione di polvere.

Dati tecnici

Dati tecnici

Selletta vibrante

SELLETTA VIBRANTE

Durante le operazioni di riempimento il sacco viene supportato da una selletta vibrante che garantisce il compattamento del prodotto con la conseguente riduzione delle dimensioni della confezione.
L'ampiezza della vibrazione è regolabile con escursione.

Su opzione, l’evacuazione del sacco pieno può essere automatica grazie al movimento pivottante e pneumatico della selletta appoggia sacco.

VIBRAZIONE DEL SACCO

Con escursione variabile da 1 a 8 mm ottenuta tramite uno speciale eccentrico regolabile.

SELLETTA APPOGGIASACCO REGOLABILE IN ALTEZZA

Predisposta per il riempimento di sacchi di dimensione variabile.

Impiantistica

IMPIANTISTICA

In linea con la filosofia PAGLIERANI, orientata alla realizzazione di sistemi integrati per il raggiungimento di una maggiore resa produttiva, le insaccatrici SIMPLE A1, possono essere accoppiate a pesatrici a peso netto mod. NE.

In base alle esigenze produttive si possono configurare una o più insaccatrici in linea (schema A).

L’automazione si ottiene tramite accoppiamento con il presentatore automatico di sacchi vuoti mod. FB (schema B).

SCHEMA “A”

SCHEMA “B”

Caratteristiche generali

CARATTERISTICHE GENERALI

DIMENSIONI VALVOLA

STANDARD
La serie SIMPLE può essere corredata di ugelli di insacco adatti per valvole delle seguenti dimensioni standard: 110 mm · 130 mm · 150 mm · 180 mm (mantenendo la stessa dimensione di valvola).

SPECIALE
Sono inoltre disponibili, su richiesta, ugelli per valvole di dimensioni speciali (diverse da quelle sopra elencate).

CADENZE ORARIE

Le dimensioni della valvola, il tipo di prodotto e il peso della confezione sono le variabili che concorrono a determinare la cadenza.
Il grafico illustra la loro interazione.

MINIMIZZAZIONE DELLE ZONE DI DEPOSITO DI POLVERE

Il design della insaccatrice rispetta le più severe normative igieniche limitando al minimo le zone di deposito ed accumulo delle polveri.

L'insaccatrice è equipaggiata di cappa per aspirazione polveri generate durante le operazioni di insacco (escluso aspiratore).

VERSIONE BILATERALE

Destra o sinistra, per agevolare le esigenze impiantistiche.

PROTEZIONE DEI CUSCINETTI

Con dispositivo di tenuta polveri mediante circuito di pressurizzazione ad aria compressa.

PRESA DI DEPOLVERIZZAZIONE

Particolari tecnici

PARTICOLARI TECNICI

MASCHERETTA PER CAPTAZIONE POLVERI

Una presa di depolverizzazione è applicata all’ugello di insacco così da raccogliere le polveri generate durante l’operazione di riempimento.

DISPOSITIVO PARTENZA AUTOMATICA CICLO DI INSACCO

  • Il ciclo di insacco viene attivato automaticamente non appena il sacco viene inserito sull’ugello.
  • Dispositivo rilevatore presenza sacco (per accoppiamento con presentatore automatico di sacchi vuoti).
  • Il sensore provvede ad inibire il riempimento qualora il sacco non venga posizionato correttamente sull’ugello di insacco.

DISPOSITIVO DI VIBRAZIONE REGOLABILE

La vibrazione della selletta appoggiasacco è ottenuta tramite un eccentrico.

L’ampiezza di vibrazione è regolabile per ottenere i migliori risultati in accordo alle caratteristiche del prodotto da insaccare.

Optional

OPTIONAL

CAMBIO FORMATO
Regolazione automatica della posizione della selletta

SELLETTA CON REGOLAZIONE A DUE POSIZIONI (PNEUMATICO)

In presenza di soli due sacchi aventi altezze diverse, lo spostamento dell’altezza della selletta potrà essere automatico grazie ad un pistone pneumatico.

SELLETTA CON REGOLAZIONE A POSIZIONI MULTIPLE (IDRAULICO)

Qualora diversi siano i sacchi utilizzati (diverse altezze) la selletta appoggiasacco può essere equipaggiata di un cilindro idraulico tramite il quale è possibile un preciso posizionamento all’altezza desiderata (cambio automatico posizione selletta in funzione al programma impostato).

RIBALTAMENTO A CAPRIOLA

Applicato in caso di presentazione manuale del sacco (massimo due insaccatrici) oppure in caso di presentatore automatico.

In tal caso il dispositivo di ribaltamento viene completato con un movimento pneumatico di salita e discesa della selletta per permettere:

  • il corretto inserimento del sacco vuoto all’interno della selletta;
  • una perfetta apertura del fondello del sacco.

Il sacco vuoto viene presentato (la selletta è in posizione bassa).

Il ciclo di riempimento si attiva; il sacco è sospeso cosicché il prodotto, con il suo peso, apre il fondello.

La selletta si alza per supportare il prodotto ed iniziare l’azione di vibrazione.

RIBALTAMENTO VERTICALE

Applicato in caso di arrangiamento con tre o più insaccatrici in linea con presentazione manuale del sacco vuoto.

SIGILLATURA AD ULTRASUONI

Le insaccatrici Serie SIMPLE possono essere equipaggiate con il sistema di sigillatura della valvola del sacco (A) ottenuta con una saldante ad ultrasuoni.
Il sistema, che opera in modo totalmente automatico, viene assemblato a bordo della insaccatrice ed incorpora:

  • il martello (sonotrodo) saldante ad ultrasuoni (B);
  • l’incudine (il contrasto al martello saldante);
  • la centralina elettronica di comando per l’impostazione della potenza ed estensione (durata);
  • lo spintore per estrarre il sacco pieno e posizionarlo in zona saldatura/evacuazione.

Saldatrice ad ultrasuoni su insaccatrice
SIMPLE A1.

VERSIONE A BORDO
Principio di funzionamento

1. Sacco vuoto pronto per inserimento.

2. Riempimento del sacco (spintore e saldante in riposo).

3. Espulsione sacco e saldatura.

4. Evacuazione sacco sigillato.

VERSIONE IN LINEA

I sacchi riempiti vengono evacuati per essere trasportati, attraverso una pressa sacchi, alla sigillatrice ad ultrasuoni in linea mod. G853.

Download pdf

SCARICA IL FOLDER
IN FORMATO PDF

Per maggiori informazioni compila il form.

    * Dichiaro di aver letto l'informativa privacy.

    * Campo obbligatorio