//instead of 10 put the your id

MD 2002 – Rilevatore di metalli

Principali elementi costitutivi

  • Trasportatore motorizzato a cinghia opportunamente studiato per evitare interferenze magnetiche alla bobina di rilevamento (lunghezza minima del trasportatore 2 m, in relazione al foro di passaggio del sacco);
  • protezione in materiale plastico trasparente volta ad evitare che corpi estranei si depositino sul sistema di controllo, causando falsi rilevamenti;
  • bobina per il rilevamento;
  • controllore elettronico digitale alloggiato a bordo della struttura della bobina di rilevamento;
  • bocca di passaggio standard 300 (h) x 700 (l) mm (dimensioni superiori o inferiori sono disponibili);
  • interfaccia seriale in RS 232 (opzionale RS 422 oppure RS 485).

Dati tecnici

Dati tecnici

Tabella sensibilità

TABELLA SENSIBILITÀ

Altezza passaggio Larghezza passaggio
600 650 700
250 Ø 1,7 Ø 1,8 Ø 1,9
Ø 1,8 Ø 2,1 Ø 2,2
Ø 2,6 Ø 2,8 Ø 3
300 Ø 2 Ø 2,1 Ø 2,2
Ø 2,2 Ø 2,3 Ø 2,5
Ø 3 Ø 3,1 Ø 3,2
350 Ø 2,1 Ø 2,2 Ø 2,3
Ø 2,3 Ø 2,4 Ø 2,6
Ø 3,2 Ø 3,4 Ø 3,6
ferroso
amagnetico
inox

I valori si riferiscono al diametro minimo, indicato in mm., dei corpi estranei rilevati. Essi sono da ritenersi indicativi poiché la sensibilità del rilevatore è in stretta relazione alle caratteristiche fisiche del prodotto quali umidità e massa.

Caratteristiche generali

CARATTERISTICHE GENERALI

AUTOCALIBRAZIONE PROGRAMMABILE

Funzione automatica di autocalibrazione programmabile in modo ciclico da tastiera.

CAMPO DI LETTURA

Regolazione del campo di lettura.

COMPENSAZIONE AUTOMATICA SENSIBILITÀ

Compensazione automatica del livello di sensibilità in funzione della variazione percentuale di umidità del prodotto.

STORICO EVENTI

Storico eventi visualizzabile sul pannello di controllo locale (oppure trasferibile via seriale) recante:

  • data corrente
  • data ultimo azzeramento
  • totale sacchi controllati
  • totale sacchi scartati
  • totale sacchi ok

CLASSE DI PROTEZIONE

Classe di protezione IP 55 (opzionale IP 65).

ESECUZIONE OPZIONALE

Esecuzione opzionale in acciaio INOX AISI 304.

ALLARME VISIVO

Allarme visivo ed acustico per sacco fuori tolleranza.

COLLEGAMENTO REMOTO

Collegamento remoto per scartasacco.

Dimensioni

DIMENSIONI

Dimensioni in mm

Treno di controllo qualità

TRENO DI CONTROLLO QUALITÀ:
MD 2002 Rilevatore di Metalli - CP 812 Controlla Peso - RJCT 368/10 Scartasacco.

Un controllo automatico, costante ed assicurato per le fasi del processo produttivo.

APPLICAZIONE

Questo sistema è stato appositamente progettato per effettuare in modo scrupoloso le operazioni di verifica qualità ed assicurare l’uniformità di produzione. Provvede infatti a garantire l’assenza di corpi estranei metallici (magnetici ed amagnetici) all’interno della confezione (scartando quelle fuori specifica).
La sua installazione consente inoltre di effettuare con precisione l’operazione di pesatura e di ottenere direttamente i reports di produzione.

IMPIANTISTICA

La collocazione risulta agevole. Il sistema viene posizionato in linea, a valle del sistema di insacco.

Download pdf

SCARICA IL FOLDER
IN FORMATO PDF

Per maggiori informazioni compila il form.

* Dichiaro di aver letto l'informativa privacy.

* Campo obbligatorio

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi e per personalizzare i contenuti pubblicitari, questo sito utilizza cookie profilanti, anche di terze parti.
Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.
Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie.